Prestò – il rapporto occasionale per piccole aziende e professionisti

Pubblicato da Alessandro Peveri il

young woman in front of a computer

Se sei un lavoratore autonomo, un professionista o hai una microimpresa, con non più di cinque dipendenti a tempo indeterminato, o sei un’amministrazione pubblica (qui il discorso è un po’ diverso) puoi usufruire o richiedere prestazioni di lavoro occasionale.

Se intendi usufruire della prestazione di un lavoratore devi sapere che il compenso giornaliero non può essere inferiore a 36 euro (netti per il lavoratore), cioè il corrispettivo di quattro ore lavorative.

Per intenderci, 1 ora di lavoro non può mai essere inferiore a 9 euro, 12,37 euro lordi (se non nel settore agricolo).

Al compenso netto di 9€ minimo, vanno aggiunti alcuni costi obbligatori, ovvero, la contribuzione alla Gestione Separata (33%) e l’assicurazione INAIL (3,5%), in più l’Inps tratterrà dalla somma l’1%.

QUALI SONO I LIMITI ?

I limiti sono:

  • Se sei un lavoratore; puoi guadagnare, fino ad un massimo di 5.000 euro/anno;
  • Se sei un utilizzatore, puoi spendere fino ad un massimo di 5.000 euro/anno;
  • Per le prestazioni svolte tra lo stesso utilizzatore e lo stesso lavoratore, il compenso/spesa non può essere superiore a 2.500 euro/anno (fino a 5.000 euro/anno per le prestazioni di steward per le società sportive).
  • Se sei un pensionato, uno studente fino ai 25 anni, un disoccupato o un percettore di prestazioni di sostegno al reddito, l’importo massimo può arrivare fino a 6.666 euro.

Questi importi sono riferiti ai compensi percepiti dal lavoratore, ossia al netto di contributi, premi assicurativi e costi di gestione.

Non puoi usufruire del contratto di prestazione occasionale se:

  • Hai più di cinque dipendenti a tempo indeterminato;
  • Hai un’impresa di edilizia e di settori affini, un’impresa di escavazione o di lavorazione di materiale lapideo, un’impresa nel settore delle miniere, cave e torbiere o un’impresa di appalti di opere o servizi.
  • Richiedi un servizio di un lavoratore con il quale hai avuto negli ultimi sei mesi, un rapporto di lavoro subordinato o di collaborazione continuativa.

COME FUNZIONA ?

Per usufruire di prestazioni occasionali indipendentemente che tu sia un utilizzatore o un lavoratore devi accedere e registrarti alla piattaforma INPS, tramite il servizio online dedicato.

O puoi farlo tramite contact center:

  • 803 164, gratuito da telefono fisso.
  • 06 164 164, a pagamento in base alla tua tariffa telefonica.

Se sei l’utilizzatore del servizio (hai chiamato il lavoratore) devi comunicare, entro 1 ora prima (al massimo):

  • i dati identificativi del prestatore;
  • il compenso pattuito;
  • il luogo di svolgimento della prestazione;
  • la durata;
  • il settore dell’attività lavorativa;
  • altre informazioni per la gestione del rapporto

Se vuoi annullare la prestazione di lavoro occasionale devi farlo, al massimo, entro 3 giorni dalla data in cui il lavoro doveva svolgersi.

Al contrario la somma verrà pagata e andrà ugualmente al lavoratore.

Se sei un pensionato stai attento e informati attraverso l’INPS, perché lo svolgimento della prestazione occasionale può sospendere la tua pensione o diminuirne l’importo.

Se ti servono altre informazione non esitare a contattarci !


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *